- WEBSITE X5 UNREGISTERED VERSION - L'abacodeiricordi

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
 
 

A mio padre

Arrivano momenti in cui nasce l’esigenza di fermarsi, momenti in cui ci si può permettere di liberarsi dalla frenesia quotidiana, dagli obblighi imposti e autoimposti e si rimane in uno spazio sospeso, pieno di emozioni, pensieri e ricordi accompagnati dal profumo della salsedine e dal suono delle onde del mare...Sono passati 30 anni dal momento in cui ti eri innamorato di questa "casa" e poi assieme pian piano abbiamo progettato il tuo sogno, di tornare a vivere nella tua terra natia. Oggi cosa avrei potuto fare senza te....Per questo ragione, oggi, desidero "aprire" le pagine della nostra vita vissuta assieme e farle continuare a vivere con amore destinando la nostra casa all'Abaco dei ricordi.

Dedico a te, papà il tuo architetto preferito...
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu